a
L’ottimizzazione degli spazi e la sperimentazione materica rappresentano la metodologia del nostro lavoro, permettendoci di studiare ogni aspetto del progetto, realizzandolo al meglio.

25 bottiglie fanno una cucina

Venticinque bottiglie di plastica utilizzate per realizzare una cucina, è un progetto tutto svedese firmato IKEA e Form Us With Love. Prende il nome da Kungsbacka, una cittadina della Svezia meridionale, e ha l’obiettivo di trasformare l’idea di eco-sostenibilità in buona pratica quotidiana. Accessibile e di vero design.

I moduli Kungsbacka sono i primi ad essere realizzati completamente in legno industriale di recupero (struttura) e plastica riciclata (rivestimento), nella finitura Matt Grey (grigio opaco) per suggerire l’idea di design senza tempo.

“Esteticamente, volevamo sembrasse quasi come una T-Shirt nera, magari su misura, casual ma contemporaneamente preziosa” dice il direttore creativo dei Form Us With Love John Löfgren “da un punto di vista strutturale, invece, questa cucina è la prova che anche i materiali di seconda mano possono rivelarsi sorprendenti per usi domestici”.

Le maniglie Hackås nella finitura nera lucida a contrasto con la superficie opaca dei pensili aggiungono una nota déco all’estrema linearità della cucina.
Un investimento sicuro e gratificante – promette IKEA – per i prossimi 25 anni.

Tratto da http://living.corriere.it/tendenze/design/form-us-with-love-ikea-cucina-bottiglie-plastica